1 marzo 2024

PRIMA SESSIONE DI ESAMI PER I GIOVANI DRAGHI DELLA SCUOLA DI ARTI MARZIALI TIANLONG DI PERUGIA

 Si è svolta il 29 febbraio 2024 la prima sessione di esami per i giovani draghi della scuola di arti marziali di Perugia, la Tianlong del maestro Edoardo Antolini. Questa sessione di esame è stata rivolta al primo gruppo di bambini, una seconda arriverà a fine marzo.

La sessione di esame si è svolta in presenza della commissione tecnica formata dalle cinture nere nonché campioni internazionali di kung fu Stefano, Veronica e Francesco che sotto la guida del maestro Edoardo Antolini hanno giudicato tutti gli esercizi portati in esame per il passaggio di grado.

I bambini quindi dopo un buon riscaldamento e dopo aver eseguito tutte le tecniche di base si sono alternanti sia in gruppo che singolarmente nel presentare i propri esercizi di kung fu dimostrando alla commissione le abilità acquisite in questo periodo di studio.

Al termine di tutte le prove poi sono stati redatti i verbali di voto e si è proceduti alla consegna dei diplomi, delle cinture e dei tesserini a tutti coloro che hanno sostenuto e superato l'esame.

Una buona classe e ottime le prestazioni di tutti. Ora si ritorna al lavoro per con la prossima classe e con l'organizzazione di un grande evento dedicato ai più piccoli.

18 febbraio 2024

MEIHUAZHUANGQUAN - LA PRATICA SUI PALI DEL PUGILATO DEL FIORE DI PRUNO

Il termine 梅花桩拳 méihuā zhuāng quán indica il pugilato del fiore di pruno praticato sui pali. Lo stile Meihuaquan sia anticamente che ancora oggi in alcune ramificazioni viene praticato sui pali.

Secondo il maestro Meng, che abbiamo conosciuto nel 2019 in Cina, le cinque tecniche di base che sono praticate sui pali corrispondono a: 大 Dà, 小  xiǎo, 败 bài, 仆 pū e 顺 shùn.

I cinque movimenti fondamentali sono come nuvole che scorrono, come acqua che scorre, come fiori di pruno in piena fioritura. Il fiore sboccia con i suoi cinque petali che corrispondono ai cinque elementi.

Non a caso è presente nelle scuole di Meihuaquan il collegamento tra le cinque tecniche di base ed i cinque elementi; fuoco, terra, metallo, acqua e legno.

Nel suo libro il maestro Meng scrive anche che i fiori di pruno escono per accogliere il freddo invernale anticipando le centinaia di fiori di primavera. I fiori di pruno sono fiori solitari ed emanano il loro aroma e la loro forza durante il freddo inverno.

Un'espressione riportata nel volume dell'antico metodo dei pali del pugilato del fiore di pruno recita 凌寒傲霜 (Líng hán ào shuāng), cioè descrive il carattere di chi pratica il Meihuaquan ovvero il fiore che non ha paura del gelo, della neve e del freddo intenso cioè quanto più difficili sono le condizioni esterne, tanto più energici si sarà. La metafora indica quindi la capacità di non mostrare debolezza o paura di fronte alle difficoltà e alle sfide dopo un lungo addestramento.

Nei pali del Meihua 梅花桩 Meihuazhuang abbiamo poi due formazioni; i Pali del Fiore di Pruno con Tronchi Celesti e Rami Terrestri (干支) che è la madre del metodo di pugilato e appartiene allo Yin e i Pali del Fiore di Pruno con Otto Trigrammi (八卦) che è il padre del pugilato e appartiene allo Yang.

In queste due formazioni 干支 e 八卦 vengono effettuati esercizi diversi. Il primo schema è adatto per la pratica di una singola persona, o di una coppia o di quattro persone che praticano le cinque parti della boxe dei fiori di pruno che allo stesso tempo che rappresenta la routine di pratica base del pugilato del fiore di pruno mentre nel secondo schema si praticheranno movimenti non fissi e che prevedono spostamenti casuali.

Le due configurazioni che abbiamo avuto modo di provare hanno disposizioni che rendono la pratica effettivamente differente proprio grazie alla disposizione dei pali. Nella foto che segue il maestro Meng con i maestri Edoardo Antolini della scuola di arti marziali Tianlong di Perugia e il maestro Mounes Santini della scuola Accademia Foligno - Mixed Martial Arts con sede per lo studio del Meihuaquan a Reggio Emilia.

Foto di Enrico Storti

11 febbraio 2024

CARNEVALE, ANNO DEL DRAGO E OPERA CINESE...

 


Si è svolto sabato 10 febbraio 2024 un bellissimo evento di carnevale rivolto ai più piccoli a cui ha partecipato anche la scuola Tianlong di arti marziali di Perugia con le sue attività sportive e culturali promosse dal maestro Edoardo Antolini e dai suoi allievi ed allievie.

La postazione Tianlong ed il suo laboratorio

Tra le tante associazioni presenti la scuola di arti marziali Tianlong di Perugia con il maestro Edoardo Antolini e le sue allieve ed allievi ha dato ai bambini presenti la possibilità di conoscere il kung fu e in parte anche la cultura cinese.

Proprio nel giorno in cui inizia il nuovo anno lunare del Drago la scuola Tianlong (del drago celeste) ha portato ai più piccoli che festeggiavano il carnevale la possibilità di partecipare ad un laboratorio il cui tema erano le maschere dell'opera cinese. 


Le maschere in questione sono state colorate a piacimento da tutti i più piccoli che hanno avuto modo di scegliere quale fantasia colorare e poi a piacimento scegliere i colori che più preferivano. Nell'opera cinese invece temi, fantasie e colori hanno significati ben precisi che identificano i vari personaggi e i loro stati d'animo.
Laboratorio maschere della scuola Tianlong

La partecipazione è stata davvero grande e tutti i bambini hanno potuto riportare a casa una maschera dell'opera cinese completamente realizzata da loro. Un ringraziamento a tutte le altre associazioni presenti e a tutti il comitato organizzatore per questa splendida iniziativa.


La serata si è poi conclusa con una cena che ha visto partecipare gli allievi del corso di Kung Fu e Kickboxing cinese per iniziare insieme il nuovo anno del Drago che vedrà la scuola di arti marziali di Perugia del maestro Edoardo Antolini impegnata in nuovi progetti sportivi e culturali.


9 febbraio 2024

BUON ANNO DEL DRAGO DALLA SCUOLA TIANLONG (DEL DRAGO CELESTE) DI PERUGIA

 


Buon anno del Drago a tutti!

La scuola Tianlong porta nel nome il drago celeste o drago divino.

Un approfondimento sul nostro nome:

Tianlong
cinese semplificato 天龙
cinese tradizionale 天龍
pinyin : tiānlóng 
lett. "drago celeste"
è un drago volante nella mitologia cinese , una stella nell'astrologia cinese e un nome proprio.

Il termine tianlong combina tian 天"paradiso" e long 龍 o 龙 "drago". Poiché tian significa letteralmente "paradiso; i cieli; cielo" o figurativamente "Paradiso; Dio o dei", tianlong può denotare "drago celeste; drago celestiale"; "drago santo o drago divino".

Tianlong 天龍 è anche omofono con un altro nome nel folclore cinese, Tianlong 天聾 "Sordo Celestiale" che assieme a Diya 地啞 "Muto Terrestre" sono i leggendari assistenti di Wenchang Wang 文昌王, la divinità protettrice della letteratura.

Tra i testi classici cinesi i termini tian "paradiso" e long "drago" furono usati per la prima volta insieme negli scritti della dinastia Zhou (1122 a.C. – 256 a.C.), ma la parola tianlong non fu registrata fino alla dinastia Han (207 a.C. – 220 a.C.).

L'antico "Libro dei Mutamenti" Yijing esemplifica l'uso dei termini tian "paradiso" e long "drago" in Qian 乾 "Il Creativo", il primo esagramma

Il Drago Celeste Tianlong si riferisce anche alla costellazione occidentale del Draco e ad una stella nella costellazione cinese del Drago Azzurro.

(fonte: https://en.wikipedia.org/wiki/Tianlong)

5 gennaio 2024

IL KUNG FU NON È TUTTO UGUALE - SCEGLI BENE...

Il Kung Fu può essere descritto come un grande insieme all'interno del quale possiamo trovare i vari stili di arti marziali cinesi. 

Tralascio al lettore tutto il discorso sull'uso improprio del termine kung fu che intenderemo impropriamente come "arti marziali cinesi".

All'interno dell'insieme kung fu quindi troviamo i vari stili suddivisi in alcune categorie principali

prima classificazione Stili del Nord e Stili del Sud
seconda classificazione Stili interni e Stili interni

Il diagramma, realizzato dal maestro Edoardo Antolini, su cui si porremo alcuni stili è il seguente:
Ovviamente queste classificazioni riferite agli stili di kung fu lasciano il tempo che trovano in quanto ciò che veramente è importante è un buon insegnante ed una buona pratica.

Inseriremo nel diagramma alcuni degli stili più conosciuti tralasciando i sistemi inter-stile a cui dedicheremo due righe a parte a fine articolo.

menzione extra per gli stili imitativi (che siano classificati come stili del nord o del sud) cioè quegli stili che vanno ad imitare movenze di animali o particolari stati dell'essere umano, tra questi possiamo citare:

Houquan - Boxe della scimmia
Heihuquan - Boxe della tigre nera
Huquan - Boxe della tigre
Longquan - Boxe ad Immagine di Drago
Shequan - Boxe del serpente
Niuquan - Boxe del bue
Ditangquan - Caratterizzata da varie tecniche di caduta
Tanglangquan - Boxe della mantide religiosa
Yingzhaoquan - Boxe dell'artiglio dell'aquila
Zuijiuquan - Boxe degli Otto Immortali ubriachi

Infine esistono anche dei metodi inter-stile come lo Shaolin Classico della Cina del Nord conosciuto anche come kung fu shaolin, scuola Chang o metodo Chang, che raccolgono al loro interno esercizi presi da stili diversi. Ovviamente questo metodo inter-stile non è l'unico nel suo genere.

Gli stili sono al netto di tutte le loro classificazioni dei modi di muoversi ed intendere il combattimento che si devono basare su dei fondamentali e devono possedere delle qualità e specificità proprie. Uno stile inoltre se vuole essere definito tradizionale deve essere portatore di una certa cultura e tradizione che si tramanda da maestro ad allievo e si tramanda anche in contesti socio-culturali come famiglie marziali e aree geografiche di pratica.

Presso la scuola Tianlong di Perugia invece, grazie al maestro Edoardo Antolini si può praticare lo stile Meihuaquan come ancora trasmesso nei luoghi di origine in Cina.

La scuola di arti marziali Tianlong di Perugia è inoltre l'unica scuola dell'Umbria ad avere un insegnante, il maestro Edoardo Antolini, che è rappresentante ufficiale della diciottesima generazione di discepoli dello stile Meihuaquan in Italia e vicesegretario generale per l'Italia della federazione di Meihuaquan cinese.

Se volete una buona scuola ed un buon maestro per studiare il kung fu a Perugia scegliete la scuola Tianlong ed il maestro Edoardo Antolini.

29 dicembre 2023

COME INIZIARE AL MEGLIO QUESTO 2024

INIZIA IL NUOVO ANNO CON IL GIUSTO CAMBIAMENTO!

SCEGLI IL TUO CORSO ED
INIZIA UN NUOVO CAMMINO

SCUOLA DI ARTI MARZIALI TIANLONG
MAESTRO EDOARDO ANTOLINI

INFO 348 42 13 849



Corsi di kung fu per bambini, ragazzi e adulti


Corsi di Kickboxing cinese per ragazzi e adulti


Corsi di Difesa Personale per donne e ragazze


Corsi di Tai Chi

BUONE FESTE DALLA SCUOLA DI ARTI MARZIALI TIANLONG

 


Buone feste a tutti dalla scuola di arti marziali Tianlong di Perugia

NUOVO STAGE SUL MEIHUAQUAN A RAVENNA

Si è svolto a Ravenna il 17 dicembre 2023 lo stage nazionale di approfondimento e l'allenamento agonistico per gli allievi dello stile Meihuaquan. All'incontro guidato dal maestro Luca Bizzi erano presenti maestri e allievi delle scuole Tianlong di Perugia con il maestro Edoardo Antolini, la scuola Accademia Foligno - Mixed Martial Arts (distaccamento di Reggio Emilia) con il maestro Mounes Santini e la scuola Forma e Armonia di Ravenna con i maestri Simone Gini e Alessandro Bagnoli.


L'incontro ha visto tutti i partecipanti, allievi e maestri allenarsi nei fondamentali dello stile dopo di che la sessione di allenamento si è divisa tra preparazione agonistica e studio tecnico. Gli argomenti di questa seconda parte della lezione sono stati molteplici dalle sequenze o forme del Meihuaquan a mano nuda a quelle con armi (bastone, pugnali e spada).

Una giornata di allenamento e aggiornamenti tecnici molto intensa che ha lasciato tutti molto soddisfatti con tanto materiale su cui lavorare fino al prossimo incontro.

27 novembre 2023

STAGE DI MEIHUAQUAN E ALLENAMENTO SQUADRA AGONISTI

Si è svolto a Perugia presso la scuola di arti marziali Tianlong sabato 19 e domenica 19 novembre lo stage sullo stile di kung fu Meihuaquan e l'allenamento della squadra agonisti. Direttori tecnici dell'incontro sono stati i maestri Luca Bizzi e Enrico Storti.

La giornata di sabato è stata dedicata all'aggiornamento tecnico per i maestri Edoardo Antolini e Mounes Santini che hanno approfondito lo studio dei combattimenti prestabiliti della ramificazione Ganzhi Wushi Meihuazhuang.

La domenica invece è stata dedicata alla squadra agonisti con la preparazione delle forme da competizione e con un allenamento specifico in visione della nuova stagione sportiva alle porte.

In foto uno dei momenti di allenamento della squadra agonisti


9 ottobre 2023

RIPARTONO LE INIZIATIVE DELLA SCUOLA DI ARTI MARZIALI TIANLONG DI PERUGIA

Ripartono le iniziative della Scuola di arti marziali Tianlong di Perugia del maestro Edoardo Antolini, prima tappa di questa stagione sportiva 2023/2024 è stata Bologna. 

La scuola Tianlong assieme alla Meihuaquan Italia e alla Accademia Foligno - Mixed Martial Arts con i maestri Luca Bizzi, Enrico Storti, Edoardo Antolini e Mounes Santini hanno presentato in occasione della quarta edizione del Symposium delle arti marziali il combattimento sui pali del Meihuaquan.

Una disciplina di contatto dove i due sfidanti devono combattere in equilibrio sui pali sfidandosi con colpi di pungo e mano aperta.

La presentazione di questo combattimento è stata un successo tanto che tutte le scuole presenti hanno provato a sfidarsi utilizzando le loro tecniche e in altri casi anche studiando con gli insegnanti del Meihuaquan le tecniche propedeutiche al combattimento.

Una bellissima esperienza per tutti i partecipanti che con rispetto e sportività hanno provato questo nuovo modo di competere, sfidarsi e mettere a confronto le proprie abilità tecniche.

Un ringraziamento va a tutti gli allievi e a tutte le allievie delle scuole di Meihuaquan per la loro presenza, agli insegnanti per la loro disponibilità e agli organizzatori per aver dato a tutte le scuole la possibilità di potersi ritrovare e scambiare le proprie conoscenze e competenze in un contesto di scambi reciproci e cooperazione.

Chiunque voglia provare questo tipo di combattimento e studiare lo stile Meihuaquan a Perugia può farlo solo presso la scuola Tianlong del maestro Edoardo Antolini.

per info: 3484213849

31 agosto 2023

ARTI MARZIALI - TIANLONG PERUGIA LA NUOVA STAGIONE 2023/2024

NUOVA STAGIONE SPORTIVA 2023/2024
PER LE ARTI MARZIALI A PERUGIA
SCUOLA TIANLONG
MAESTRO EDOARDO ANTOLINI

Sede in Via Strada Vicinale San Pietrino, 2
Vicino all'Istituto Giordano Bruno, Perugia - quartiere Madonna Alta

INIZIO CORSI DA MERCOLEDÌ 6 SETTEMBRE 2023

INFO 348 42 13 849



Corsi di kung fu per bambini, ragazzi e adulti


Corsi di Kickboxing cinese per ragazzi e adulti


Corsi di Difesa Personale per donne e ragazze


Corsi di Tai Chi












30 luglio 2023

TIANLOGN KUNG FU E GIOCHI D'ACQUA, INIZIATIVA AL PARCO CHICO MENDEZ DI PERUGIA

All'interno dell'iniziativa "Giochi d'acqua" la scuola Tianlong era presente con alcune attività per bambini tra cui quella in foto, far scoppiare dei palloncini colpendoli con una lancia, attività/gioco/esercizio tutt'altro che semplice ma che ha coinvolto e divertito tutti i partecipanti.


È stato come sempre un piacere collaborare e partecipare a queste belle iniziative che coinvolgono bambini e ragazzi e aiutano a riqualificare aree della città di Perugia che se non vissute dai veri protagonisti, famiglie e bambini, rischiano di diventare luoghi di degrado.

23 luglio 2023

TIANLONG KUNG FU SUMMER CAMP 2023

Alba al lago Trasimeno - inizio allenamenti alle ore 6:30

Si è svolto dal 14 al 21 luglio 2023 l'undicesimo Tianlong Kung Fu Summer Camp organizzato dalla scuola di arti marziali Tianlong di Perugia con il maestro Edoardo Antolini. Sette giorni di campeggio con allenamenti dalle 6:30 alle 8:30 di mattina. Gli allenamenti incentrati sulla pratica del Meihuaquan hanno riguardato: gli esercizi in coppia Shoutao 手套, i combattimenti prestabiliti Duida 對打 o Duilian 对练, la pratica dell'antica forma di sciabola del Meihuaquan e scambi di Sanda 散打 o Sanshou 散手 la famosa kickboxing cinese.

pratica dell'antica sequenza di sciabola del Meihuaquan

Dopo gli allenamenti i ragazzi, suddivisi in turni da 2/3 persone si sono occupati di colazioni, pranzi e cene. I pomeriggi poi, dato il caldo di queste giornate, piscina per tutti.

pratica degli scambi di colpi in coppia del Meihuaquan

Le serate infine sono state un momento conviviale e di svago tra le attività proposte dall'animazione del campeggio e le iniziative proposte da loro come quella del cinema all'aperto realizzato all'interno del campo.

pratica dei combattimenti del wushu tradizionale e del sanda, la kickboxing cinese

Una bella esperienza per tutto il gruppo che a breve sarà impegnato in altre iniziative e attività sia ad agosto che a settembre.

il campo Tianlong

12 luglio 2023

UNO SGUARDO AL CHENGQUAN DEL MEIHUAZHUANG

Uno degli ultimi argomenti affrontati nello studio del Meihuaquan è stato il Chengquan, un esercizio di combattimento da effettuare in coppia.

Il Chengquan 成拳 o pugilato del diventare o divenire è un metodo di pratica in coppia del Meihuazhuang costruito sulla base del Jiazi. Questo esercizio sviluppa la coordinazione dei movimenti tra due persone, favorisce la sensibilità e la capacità di osservazione dei praticanti e rinforza lo scambio di Qi e di Shen tra i due praticanti e la natura. 

Tecnicamente consiste in una fase preparatoria al combattimento e comporta come il Jiazi differenti cambiamenti di esecuzione nelle differenti direzioni spaziali. Comprende diverse azioni di combattimento come Bafang, Shoutao, Nafa, Shuaijiao, ecc. 

Il Chengquan nella sua pratica può contenere 10 tecniche dette dieci grandi mani (十大手 - shídàshǒu)

In questo esercizio del Meihuazhuang alcune applicazioni interessanti ai fini dell'autodifesa, esse sono:

sbilanciare 挑 - tiāo e penetrare 进 - jìn

afferrare 抓 - zhuā e trattenere 拿 - ná

girare la mano 背手 - bèishǒu

squarciare 撕 - sī e portare via a forza 掳 - lǔ la testa 头 - tóu

gamba piegata  曲腿 - qūtuǐ 

lasciare la gamba 叫腿 - jiàotuǐ e gamba che spacca 劈腿 - pǐtuǐ

sollevare la gamba 撩腿 - liāotuǐ

lasciare la gamba 叫腿 - jiàotuǐ e gamba che sobbalza 颠腿 - diāntuǐ

gamba che piomba (si tuffa) 扑腿 - pūtuǐ

gamba al fianco 胯腿 - kuàtuǐ

Qui di seguito riporto alcuni dei passaggi come riportati nel libro scritto dai maestri Wang Zhizhong, Han Jianzhong e Yan Zhijie e visionato dal maestro Han Qichang





In queste prime illustrazioni che vanno a corredo delle spiegazioni riportate nel volume vengono descritti alcuni passaggi del Chengchuan. In questo esercizio inoltre, da ciò che abbiamo potuto apprendere, esistono delle varianti diverse delle stesse tecniche, elemento che rende questo esercizio più dinamico e modulare. Il libro in questione "Cinque serie di esercizi di Meihuazhuang" nella sezione dedicata al Chengquan riporta che le dieci tecniche sono delle tecniche fondamentali di combattimento utilizzate nell'autodifesa e come base per lo studio di tecniche più complesse e rappresentano una base per lo studio e lo sviluppo del combattimento del Meihuaquan.

10 luglio 2023

MEIHUAQUAN E BAJIQUAN

 

Meihuaquan e Bajiquan

Gli stili nelle arti marziali cinesi sono modi di concepire e sviluppare il movimento in seno a regole e principi che ne caratterizzano l'esecuzione. Affrontare uno stile o più stili diversi nel proprio percorso di studi è possibile a patto che gli stili che si praticano non vadano a contrapporsi per tipologia e sviluppo dei movimenti.

Qui di seguito un breve racconto sulla mia personale esperienza nel Meihuaquan (stile che pratico, studio, approfondisco e insegno) e nel Bajiquan che ho avuto modo di conoscere grazie al maestro Alessandro Panighetti.

Nel mio percorso marziale iniziato come per molti praticanti di arti marziali con il kung fu Chang conosciuto anche come scuola Chang o Shaolin Classico della Cina del Nord, e che oggi in alcuni casi ha cambiato "etichetta" rinominandosi Mei Hua Chuan o Shaolin Mei Hua, lo studio ha interessato e toccato quelli che venivano definiti stili di base e stili avanzati. 

Tra gli stili di base veniva affrontato il Lien Pu Chuan e lo Shaolin Chuan (i 5 Shaolin) per poi passare agli stili avanzati imparando forme e sequenze di quello che viene chiamato Meihuaquan, Hung Chuan, Pa Chi Chuan (leggasi anche Bajiquan), Tanglangquan, Kung Li Chuan e altri stili di gradi più avanzati.

Dopo questa lunga esperienza nello Shaolin proseguendo le mie ricerche apprendo che quello che per anni mi è stato trasmesso come "Shaolin" altro non era che una reinterpretazione di una ramificazione del Meihuaquan. Tale reinterpretazione aveva, da quello che ho potuto notare, alcuni punti in comune con il karate Shotokan e non così tanti con il Meihuaquan che avrebbe dovuto essere il ceppo fondamentale di questo metodo inter-stile (Shaolin Classico della Cina del Nord).

Continuando la mia ricerca e confrontandomi con i maestri Luca Bizzi e Enrico Storti ho iniziato un percorso di formazione, ricerca e specializzazione proprio nello stile Meihuaquan, molto diverso nei suoi fondamentali e principi di movimento da quello denominato Shaolin Classico della Cina del Nord.

Durante il primo periodo in cui mi confrontavo con i maestri Bizzi e Storti ancora curioso e volendo cercare risposte ad altre domande su ciò che avevo praticato fino ad allora ho iniziato a fare ricerche anche su altri stili presenti sul programma dello Shaolin Classico della Cina del Nord. L'attenzione è caduta sullo stile Bajiquan o Pa Chi Chuan. Nel programma della scuola Chang questo stile è "rappresentato" da una singola forma o sequenza.

A tale proposito, facendo ricerche e documentandomi sullo stile ho avuto il piacere di incontrare il maestro Alessandro Panighetti nel 2016 alla seconda edizione del festival denominato Symposium organizzato da New Martial Hero Magazine. 

In quella occasione ho avuto modo di lavorare assieme ai maestri Bizzi e Panighetti su alcuni scambi di colpi ed è stato interessante notare similitudini e differenze nell'approcciare al contatto e nella metodologia di movimento. 

Terminata questa preziosa esperienza di crescita e confronto mancava ancora qualcosa per completare la mia ricerca e dare un senso alla pratica di pa chi chuan della scuola Chang. L'occasione arrivò nel 2018 quando partecipai con un paio di allievi a Fino Mornasco in provincia di Como al primo raduno italiano di praticanti di 八極拳 Bajiquan (Pa Chi Chuan) organizzato dal maestro Alessandro Panighetti della scuola Bajishenquanhui.

Un'esperienza veramente importante, un momento di confronto tra quello che presumevo di sapere e ciò che invece va saputo, conosciuto e praticato. La giornata di allenamento infatti è stata ricca di insegnamenti da parte del maestro Panighetti che ci ha fatto affrontare lo studio di alcuni fondamentali dello stile per poi passare allo studio di una parte di una forma o sequenza caratteristica del Bajiquan e concludere con tecniche di scambio di colpi. 
Le domande in merito a questo stile, alle sue origini e alle sue caratteristiche non sono mancate e le risposte del maestro Panighetti sono state dettagliate, precise e concrete.

Da qui due riflessioni importanti basate sulla mia esperienza personale;

la prima
per conoscere uno stile non basta conoscere una forma, tanto meno se questa forma è contenuta all'interno di un metodo inter-stile come lo Shaolin Classico della Cina del Nord dove le espressioni di movimento sono tutte uguali sia per la pratica degli stili di base che per quelli avanzati. 
Da questa prima riflessione ne ho dedotto che per conoscere uno stile bisogna praticare costantemente le basi, i fondamentali, i principi che ne regolano il movimento e saper esprimere le forze e le tecniche in modo coerente con le espressioni caratteristiche di riferimento. 
Uno stile poi per essere tale ha una storia, un lignaggio ben definito, dei riferimenti geografici, culturali e filosofici che ne vanno a completare la conoscenza.
Tutte queste nozioni, marziali e non marziali oltre che essere conosciute dai praticanti devono essere basate su fonti concrete, documentate e consultabili e non su fantasticherie o improbabili narrazioni scritte o orali che portano con se errori o falsi storici.

Con i maestri Bizzi, Storti per il Meihuaquan e con il maestro Panighetti per il Bajiquan ho potuto notare che lo studio e la pratica sono aderenti ai principi dei loro stili di riferimento e il percorso di studio del wushu tradizionale viene effettuato secondo i criteri sopra descritti.

la seconda riflessione è stata quella di sospendere la pratica del Pa Chi Chuan della scuola Chang così come tutto il programma dello Shaolin Classico della Cina del Nord, dedicarmi allo studio e all'approfondimento del Meihuaquan con i maestri Bizzi e Storti e facendo tesoro degli incontri avuti anche successivamente con il maestro Panighetti con il quale è sempre un piacere condividere momenti di confronto, allenamento e studio come in occasione del Symposium organizzato dal maestro Brighi.

Il consiglio che mi sento di dare, sempre in base alla mia esperienza, a chi vuole praticare un'arte marziale è di affidarsi a chi ha sviluppato un serio percorso di studio in un determinato stile e che abbia delle comprovate conoscenze e competenze in materia.

30 giugno 2023

INTERVISTA AI MASTRI BIZZI, STORTI E ZANETTI - LIGNAGGI, STORIA DELLE ARTI MARZIALI IN ITALIA E BUONA PRATICA


In questa intervista organizzata dal maestro Brighi vengono trattai gli argomenti delle arti marziali in Italia, dei lignaggi o linee di successione marziali, come sviluppare una buona pratica e altre nozioni spesso sconosciute ad allievi e maestri che oggi praticano.

Una bellissima occasione di conoscere e comprendere le arti marziali cinesi attraverso le testimonianze e le storie dei maestri Bizzi, Storti e Zanetti.



ESAMI DI TAI CHI CHUAN PRESSO LA SCUOLA TIANLONG DI PERUGIA


Si sono svolti giovedì 29 giugno 2023 gli esami per alcuni degli allievi del corso di Tai Chi Chuan della scuola di arti marziali Tianlong di Perugia. La commissione tecnica era composta dal maestro Edoardo Antolini e da Vera, cintura nera e campionessa italiana di Tai Chi Chuan.

L'esame per il passaggio di grado è iniziato alle 20:15 e dopo un buon riscaldamento si è passati all'esecuzione delle forme (o sequenze) utili al fine della valutazione per il passaggio di grado.

La commissione ha valutato in modo positivo tutte le esecuzioni sia quelle che hanno visto quattro dei cinque candidati misurarsi su tutta la forma denominata 108 che su chi aveva come programma tecnico lo studio della prima parte.

Ora conclusa anche questa sessione di esami si proseguono gli allenamenti fino al 13 luglio 2023 con un programma extra scolastico ricco di novità.

INTERVISTA AI MAESTRI BIZZI, STORTI E ZANETTI


I maestri Bizzi, Storti e Zanetti sono tre tra i più importanti maestri di kung fu e divulgatori marziali del panorama marziale italiano. Qui di seguito vi lascio il link dove potrete vedere l'intervista ricca di elementi interessanti, nozioni importanti e dove si può cogliere ciò che caratterizza un buon kung fu da un cattivo kung fu.

Ricordiamo infine che i maestri Luca Bizzi e Enrico Storti sono gli insegnanti di riferimento per il programma di Meihuaquan della scuola di arti marziali Tianlong di Perugia del maestro Edoardo Antolini.



FRANCESO, LA NUOVA CINTURA NERA DELLA SCUOLA TIANLONG


Lunedì 26 giugno 2023 si è svolta la prova per il passaggio di grado a cintura nera dell'allievo Francesco presso la scuola di arti marziali Tianlong di Perugia. La commissione tecnica era formata dal maestro Edoardo Antolini, dalla cintura nera e istruttore Stefano e dalla cintura nera e campionessa italiana e internazionale Veronica.

L'esame ha valutato il candidato Francesco nelle conoscenze, competenze ed esecuzione degli esercizi relativi al programma d'esame sullo stile Meihuaquan. Tra i vari esercizi e forme oggetto di valutazione d'esame i punti focali sono stati; l'esecuzione della Laojia del ramo Bai del Meihuaquan, l'antica forma di sciabola del Meihuaquan e un combattimento prestabilito sempre appartenente alla ramificazione Bai del Meihuaquan.

Francesco ha dimostrato grande forza e spirito nell'affrontare tutte le parti dell'esame e la commissione alla fine ha valutato positivamente il lavoro svolto. Primo obbiettivo raggiunto quindi per Francesco che ha ottenuto la cintura nera e che ora è già al lavoro per perfezionare il suo kung fu, proseguire il suo cammino nel Meihuaquan e preparare il secondo grado.

LEZIONI DI MEIHUAQUAN


Si sono svolte sabato 8 e domenica 9 luglio a Bologna le lezioni di Meihuaquan con il maestro Luca Bizzi, lezioni che hanno coinvolto i maestri Edoardo Antolini della scuola Tianlong di Perugia e Mounes Santini della scuola Accademia Foligno - Mixed Martial Arts (con distaccamento kung fu - wushu a Sant'Ilario d'Enza).

Gli allenamenti si sono incentrati sullo studio del Chengquan del Meihuazhuang e su altri elementi tipici e caratteristici del Meihuaquan.

Infine si è passati al lavoro sui pali, altro elemento caratterizzante dello stile Meihuaquan, dove si è praticato sia lo scambio di colpi (Shoutao) che lo scambio libero di colpi.

Due giorni di lezioni e aggiornamenti tecnici importanti sullo stile Meihuaquan e sulla formazione dei maestri Edoardo Antolini e Mounes Santini sotto la guida del loro insegnante e maestro Luca Bizzi.

23 giugno 2023

ESAMI E PASSAGGI DI GRADO PER I GIOVANI DRAGHI DELLA SCUOLA TIANLONG

Lunedì 19 giugno 2023 presso la scuola di arti marziali di Perugia, la Tianlong del maestro Edoardo Antolini si sono svolti gli esami per i passaggi di grado e cintura sia per i giovani draghi della scuola tianlong (5/11 anni) che per gli allievi juniores e seniores.


Le due sessioni di esame hanno visto tutti i praticanti impegnati dopo un buon riscaldamento nello svolgimento del programma tecnico relativo allo stile Meihuaquan studiato durante l'anno accademico 2022/2023.

Davanti alla commissione composta dal maestro Edoardo Antolini e dalle cinture nere Stefano e Veronica  i bambini e i ragazzi ammessi alla sessione di esame hanno eseguito in base al grado da sostenere la loro forma (o sequenza) relativa allo stile Meihuaquan. Esercizi ed esecuzioni che sono stati degni di merito e valuti positivamente dalla commissione che ha approvato i passaggi di grado.


Gli esami rappresentano un momento importante per tutti i praticanti e un importante obiettivo da superare per la crescita marziale all'interno del percorso della scuola Tianlong. Complimenti quindi a tutti gli allievi per la determinazione con cui hanno affrontato questa prova. 

Ora continuano le lezioni fino alla fine di Giugno e per luglio sono in cantiere altre novità...

TIANLONG PRESENTE ALLA MANIFESTAZIONE "AVANTI TUTTA DAYS"

La scuola di arti marziali di Perugia, la Tianlong del maestro Edoardo Antolini ha partecipato sabato 17 giugno alla manifestazione "Avanti Tutta Days" che si è svolta al Percorso Verde di Perugia.

stand della scuola Tianlong presso la manifestazione Avanti Tutta Days del 17/06/2023

Lo stand presente presso l'area CSEN ha ospitato molti bambini e ragazzi che hanno potuto praticare con il maestro Edoardo Antolini e con gli allievi della scuola Tianlong il pang (combattimento con bastoni in gomma) e altri esercizi delle arti marziali cinesi.

Una bella giornata all'insegna del divertimento e dello sport.

11 giugno 2023

TUTTE LE BUGIE DEL PANDA

Definizione del termine "kung fu panda" (secondo noi):

Per kung fu panda intendiamo una persona o più persone che fanno credere di possedere conoscenze e competenze sulle arti marziali che in realtà non hanno. Come nel pessimo cartone animato del panda è tutta una favoletta, soltanto che la realtà delle arti marziali è completamente diversa.

Ed ecco lo SCOOP!!!


È di pochi minuti fa la notizia che in Cina, in una delle aree di studio e di pratica del Meihuaquan si aggira l'ennesimo kung fu panda, un altro soggetto che auto-investitosi del grado di rappresentante del wushu in Italia* sta girando per le zone in cerca di non si sa bene quali contatti o conoscenze di cui fregiarsi al suo ritorno in Italia iniziando così la "moda" del Meihuaquan, stile di arti marziali che nulla ha a che vedere con il business e tanto meno con le vane glorie di cui molti sono cacciatori esperti.

*L'unica federazione che legalmente può rappresentare il wushu italiano si chiama Fiwuk ed è riconosciuta dal Coni - Pertanto ogni soggetto che si presenta in Cina dichiarando di rappresentare il wushu in italia è un kung fu panda.

Sarà un caso che tutto questo interessamento per il Meihuaquan si manifesti soltanto adesso?

Sarà un caso che che solo dopo il libro "Meihuaquan, l'uomo in comunione con il cielo" dei maestri Luca Bizzi, Enrico Storti e Giuliano Furlini che si basa su una esperienza trentennale alcuni personaggi si sono improvvisamente scoperti conoscitori del Meihuaquan?

Sarà un caso che solo dopo le pubblicazioni di altre opere di divulgazione marziale scritte e tradotte dal maestro Enrico Storti in molti ora dicono di conoscere da tempo tali nozioni?

Sarà un caso che solo dopo le iniziative dei maestri Bizzi, Storti, Antolini e Santini adesso in molti si manifestano praticanti e conoscitori dello stile Meihuaquan?

Sarà un caso o qualcuno ha fiutato l'opportunità di fare business sul Meihuaquan come fu fatto sullo Shaolin Classico della Cina del Nord?

Noi ci dissociamo del tutto e da sempre da qualunque iniziativa stile kung fu panda o kung fu business perché per noi le arti marziali sono una passione autentica.

La scuola Tianlong è differente!